I fondatori di Telerik Academy creano il più grande incubatore privato nell'Europa orientale

"Telerik" è stata fondata nel 2009 da quattro soci - Boyko Yaramov, Svetozar Georgiev, Vassil Terziev e Hristo Kossev. "Telerik Academy" è la prima organizzazione privata su larga scala per la preparazione di professionisti del software. Il suo obiettivo principale è quello di formare i talenti per le esigenze di Telerik, la visione per l'Accademia è in rapida evoluzione e inizia a fornire al settore del personale altamente qualificato. In parallelo, Telerik Accademia introduce un programma di programmazione libero e la tecnologia digitale per gli studenti (7-18 anni) che mira a fornire ai giovani le conoscenze e le competenze necessarie per i posti di lavoro di domani.

All'inizio del 2017, sotto la guida dei quattro fondatori, l'Accademia è stata separata e ora opera come organizzazione educativa indipendente e come partner di tutte le società di software.

I fondatori di "Telerik Academy" hanno intrapreso la costruzione del più grande incubatore privato di aziende tecnologiche e talento nel sud-est Europa - Campus X. La nuova base sarà situata a Sofia, quartiere "Mladost" e riunirà le aziende startup già affermati nel settore IT e un numero di specialisti di diversi settori, per creare le condizioni per uno sviluppo più rapido del settore tecnologico nel nostro paese.

Campus X sarà composto da quattro edifici modernamente attrezzati con una superficie totale di 18.000 metri quadrati e una capacità di oltre 1.000 posti di lavoro.

Attualmente, il progetto dei tre fondatori di "Telerik Academy" è nella sua fase iniziale, ma ora offre più di 200 posti di lavoro - uffici privati ​​e spazi condivisi come prima step dell'attività nel campus ed è già sede di un certo numero di società la cui il valore totale di mercato supera i 50 milioni di euro.

"Creare un luogo dove le persone possano sentirsi a proprio agio porta con sé molte sfide. Ecco perché continuiamo a cercare la ricetta giusta perchè ogni azienda si senta bene senza essere privata di alcun componente che lo renda efficace. Vogliamo che questo ambiente incoraggi le persone e le faccia comunicare tra di loro", ha spiegato Boyko Yaramov, aggiungendo che la squadra di Campus X cerca spazio condiviso non può mettere limiti alla crescita delle aziende che vi sono insediate.

A cura di Anastasia Alexandrova
11-05-2018 | see all news | Print Invia
Select your language:    IT | BG | EN

La tua richiesta



 
©Copyright 2012, Horizont Trading and Service     All Rights Reserved
eXTReMe Tracker